SEI IN > VIVERE IMPERIA > CRONACA
articolo

Ventimiglia: sequestrati 153 kg di marijuana al confine di Stato, 2 arresti

2' di lettura
20

La Guardia di Finanza di Imperia e la Polizia di Stato – Settore Polizia di Frontiera e Commissariato di Ventimiglia, nell’ambito dei servizi volti alla repressione dei traffici illeciti svolti presso il confine di Stato di Ventimiglia, a pochi giorni di distanza, hanno nuovamente sequestrato 153 kg di sostanza stupefacente e arrestato due persone.

In particolare, il 17 ottobre presso l’autoporto di Ventimiglia, i finanzieri della locale Compagnia della Guardia di Finanza, durante l’espletamento del servizio “117”, hanno individuato due mezzi pesanti “vigilati” da due cittadini bosniaci. Insospettiti dal comportamento, i finanzieri chiedevano l’ausilio del personale della Polizia di Frontiera e del Commissariato di Ventimiglia in quel momento intento a dare piena attuazione al dispositivo posto a contrasto dell’immigrazione clandestina in ingresso nel territorio nazionale e, contemporaneamente, l’intervento dell’infallibile fiuto di Jester e Cally, unità cinofila della Compagnia di Ventimiglia.

L’ispezione dei camion consentiva di rinvenire, suddivisi tra i due autoarticolati, più di 140 involucri in plastica contenenti, in totale, 153 kg di marijuana, custoditi in parte all’interno di diverse borse, accuratamente nascoste sotto il “carico di copertura” costituito da 30 bancali di carne cruda e da numerosi pallet racchiudenti vari alimenti, al fine di eludere l’infallibile fiuto dei cani; in parte dietro i pannelli delle portiere delle due motrici.

Sulla base di quanto emerso i due bosniaci, ferma restando la presunzione d’innocenza, sono stati tratti in arresto congiuntamente dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia di Stato per produzione, traffico internazionale e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti, procedendo al contestuale sequestro della sostanza stupefacente.

L’attività di servizio svolta conferma l’ottima sinergia creatasi tra i finanzieri e i poliziotti al confine di Stato e l’attenzione riposta sulla città di Ventimiglia, testimonianza tangibile del costante impegno profuso nel contrasto al traffico internazionale di sostanze stupefacenti e alla criminalità a tutela dei cittadini.



Questo è un articolo pubblicato il 19-10-2023 alle 15:21 sul giornale del 20 ottobre 2023 - 20 letture

All'articolo è associato un evento






qrcode